intercettazioni-satellitari

Intercettazioni satellitari: le minacce ai protocolli di comunicazione

Intercettazioni satellitari: i ricercatori di sicurezza informatica hanno condiviso uno degli utlimi dettagli della Conferenza Black Hat USA 2020, e spiegano come sia possibile – tramite semplici apparecciature del valore di 300 dollari – intercettare il traffico Internet via satellite per curiosare nei dati.

Intercettazioni satellitari

La ricerca, di James Pavur, Studente di Computer Science della Oxford University, è stata pubblicata sul sito web BlackHat.com, da dove si possono scaricare le slides di presentazione. All’interno del briefing si trova uno sguardo sperimentale all’attacco delle comunicazioni satellitari a banda larga nei tre domini terra, aria e mare. Ma la parta più preccupante è data dall’affermazione che un utente malintenzionato, utilizzando solo apparecchiature domestiche del valore di 300 dollari circa, può spiare queste comunicazioni a migliaia di chilometri di distanza senza correre il rischio di essere rilevato. Tutto ciò che occorre sono un’antenna satellitare e un sintonizzatore satellitare per la trasmissione di video digitali.

Whispers Among the Stars: A Practical Look at Perpetrating (and Preventing) Satellite Eavesdropping Attacks

Intercettazioni e Attacchi alle comunicazioni satellitari

Le minacce alle intercettazioni satellitari utilizzano due distinti protocolli di comunicazione: DVB-S MPE e DVBS-2 GSE e ciò rappresenta una minaccia critica per la privacy e la sicurezza delle comunicazioni.

Questa minaccia viene contestualizzata attraverso l’analisi di terabyte di registrazioni di traffico satellitare nel mondo reale e vengono presentati i casi più interessanti delle aqcuisizioni contententi dati sensibili di alcune delle più grandi organizzazzioni del mondo. I dati provengono da utenti domstici a banda larga, da parchi eolici, dalle petroliere agli aerei. Viene poi dimostrato che alle giuste condizioni gli aggressori possono persino dirottare sessioni attive.


Internet via satellite sta attualmente potenziando la comunicazione in diversi settori. Pertanto, tali attacchi al traffico Internet via satellite hanno reso tutte queste industrie vulnerabili al cyber spionaggio.

Ma lo studio suggerisce – soprattutto in epoca di eplorazioni spaziali – anche gli strumenti per superare tali vulnerabilità, tra cui uno strumento open source che i singoli clienti possono utilizzare per crittografare il proprio traffico senza richiedere il coinvolgimento dell’ISP.

Leggi anche :

attacchi alle comunicazioni satellitari, black hat 2020, cybersecurity ultime notizie, hacking, intercettazioni satellitari, sicurezza informatica 2020