Andrea Biraghi: la Cyber Security contro vulnerabilità e rischi

Andrea Biraghi esperto di Cyber Security sa bene quanto la sicurezza delle reti e dei sistemi oggi, sia importante per tutelare aziende, organizzazioni e privati contro il rischio della criminalità informatica.

A questo riguardo è divenuto sempre più fondamentale instillare globalmente una cultura orientata alla sicurezza per mitigare le vulnerabilità e i rischi.

Nell’era di una trasformazione digitale sempre più veloce, le nuove tecnologie emergenti come quelle IoT (Mobile, Internet of Things, tecnologia Cloud) stanno rivoluzionando il modo di comunicare, offrendo agli utenti una flessibilità e una scalabilità impensabili già pochi anni fa. Tuttavia la sicurezza informatica è preda di una criminalità sempre più agguerrita e specializzata che sfrutta le vulnerabilità dei sistemi per rubare informazioni e ottenere profitti illegali.

Andrea Biraghi sa che “il panorama attuale richiede un approccio unificato”: il ridimensionamento delle tecnologie, lo sviluppo di soluzioni automatizzate, le soluzioni relative alla sicurezza informatica e alla robustezza di infrastrutture e reti, richiedono un lavoro di squadra e le implementazioni della Cyber Security non devono essere mai sottovalutate.

Il corretto funzionamento delle tecnologie contemporanee, infatti, deve basarsi su caratteristiche di resilienza, robustezza e reattività, che possono esistere solo grazie ad attente analisi ed interventi in tempo reale. Inoltre, oltre agli elementi tecnici, organizzativi, e giuridici, c’è da ricordare che vi sono anche quelli umani e in quanto umani soggetti sempre ad errore. L’errore umano, che non è da sottovalutare, purtroppo influisce sulla produttività di un’azienda e nella maggioranza dei casi accade per disattenzione, negligenza o mancanza di consapevolezza. Non tutti ad esempio sono consapevoli dei danni che possono verificarsi solo aprendo una e-mail.

La Cyber Security è in grado di applicare una serie di strategie efficaci contro ogni tipo di errore, vulnerabilità e rischio e soprattutto è una responsabilità condivisa: ogni utente dovrebbe avere la consapevolezza di quanto sia importante tutelare dati ed informazioni, da quelle personali a quelle finanziarie.

Per Andrea Biraghi oggi bisogna lavorare per rendere consapevoli le imprese dei rischi che corrono, soprattutto rendere responsabili e comunicare in modo efficace a tutti i loro dipendenti il loro ruolo circa la protezione dei dati per il corretto funzionamento e performance dei servizi contro gli attacchi.

Andrea Biraghi: la protezione dei sistemi e delle reti contro gli attacchi

Per Andrea Biraghi l’innovazione e la tecnologia comprendono oggi persone e processi. Il compito della Cyber Security è quindi, e prima di tutto, rendere consapevoli aziende e dipendenti dei rischi informatici con metodi di comunicazione efficaci.

Il rapido sviluppo del Cyberspazio continuerà ad espandersi a livello globale sempre in modo più veloce: continuano ad essere condivisi dati ed informazioni, proprietà intellettuali e Internet continuerà sempre di più a sostenere uno sviluppo sostenibile nella società attuale. Il Cyberspazio deve essere concepito come una frontiera che genera un valore infinito e la Cyber Security, afferma Andrea Biraghi “deve garantire che rimanga tale:, un luogo virtuale che crea innovazione e supporta la democrazia, il liberalismo e lo sviluppo culturale”. Tuttavia vi sono criminali e malintenzionati che vogliono abusare di questa abbondanza.

Il progresso di Internet ha portato innovazione in tutti i settori, dalla medicina all’infermieristica, dall’istruzione all’assistenza sociale, dalle attività finanziarie agli acquisti online e solo questa lista ci rende consapevoli di quante informazioni siano disponibili in rete. Queste enormi quantità di dati hanno dato origine ai recenti progressi dell’intelligenza artificiale (AI) che continua ad influire positivamente nell’ottimizzazione di numerose funzioni legate alle nostre attività: grazie all’AI sono migliorati le analisi per le anomalie di prodotto, le diagnosi di molte malattie tra cui il cancro, le decisioni di investimento o le rilevazioni di malware e sta toccando quasi tutti i settori. Oggi l’AI è in grado di creare opere creative, di dipingere, scrivere romanzi e produrre musica sino all’avvento della guida automatica.

La diffusione esplosiva dell’Internet of Things (IOT) ha fatto sì che tutto possa essere connesso alla rete: elettrodomestici, automobili, robot e in base a ciò vengono continuamente creati nuovi business. In questo panorama di estremi benefici è anche chiaro che il controllo di qualsiasi dato diviene prioritario come la sicurezza informatica che combatte la criminalità ed evita che possa causare una perdita economica e sociale incommensurabile.

Andrea Biraghi: i compiti e gli obiettivi della Cyber Security

Andrea Biraghi afferma che “la Cyber Security ha innanzitutto il compito di migliorare la vitalità socio-economica e lo sviluppo sostenibile e proteggere la società, contribuire alla stabilità e alla sicurezza informatica nazionale”.

Più precisamente gli obiettivi di seguito sono:

  1. - Garanzia del libero flusso dell'informazione e dei dati
  2. - Applicazione delle leggi
  3. - Apertura per generare nuovo valore
  4. - Autonomia e ordine
  5. - Coordinazione, Partecipazione, Collaborazione, rispetto ai ruoli e responsabilità

Proprio l’ultimo punto è uno dei più importanti poiché negli obiettivi della Cyber Security, spiega Andrea Biraghi “vi deve essere prima di tutto lo sforzo di una collaborazione di tutti gli attori che devono essere consapevoli del proprio ruolo riguardo la sicurezza informatica. Ancora più importante è divulgare le informazioni utili ad affrontare le nuove minacce in un clima di collaborazione virtuosa.

Seguimi su Twitter

North Korean #Lazarus #APT stole credit card data from US and EU stores
https://securityaffairs.co/wordpress/105582/apt/north-korea-lazarus-apt-e-skimming.html
#securityaffairs #hacking #malware

The Ministry of Power (MoP): tutte le parti di alimentazione importate devono essere verificate da laboratori specializzati per #malware, trojan e potenziali #minacce informatiche

https://mercomindia.com/power-ministry-imposes-cyber-security/

#Trojan, #Backdoor e #Dropper : i malware più ricercati dagli analisti della #cybersecurity

https://www.bitmat.it/blog/news/99068/trojan-backdoor-e-dropper-i-malware-piu-ricercati-dagli-analisti-della-cybersecurity

Load More...