Blog sulla sicurezza informatica e l’informazione dei sistemi

Andrea Biraghi, Cyber Security manager e direttore della divisione Security and information Systems, lavora da anni per il mantenimento della sicurezza dei sistemi informativi. In una società sempre più digitalizzata ed interconnessa è divenuto ormai indispensabile prendere atto delle minacce esistenti nella rete Internet: solo un costante impegno ed aggiornamento rendono possibile affrontare e combattere i Cyber criminali e riprendersi in fretta dalla loro violazioni. La posta in gioco è alta e la sicurezza dei servizi web è fortemente legata al nostro sviluppo economico: basti pensare al rapido aumento delle connessioni, degli utenti, l’aumento del valore di numerose transazioni effettuate attraverso le reti, la crescita delle imprese legate al commercio elettronico.

Cybercrime, i data breach costano alle aziende italiane 3,13 milioni di euro

I costi medi totali dovuti ad attacchi che hanno determinato perdita di dati alle aziende sono aumentati di quasi il 10% nel nostro Paese. Il 67% dei costi della violazione di dati viene registrato entro il primo anno, il 22% nel secondo anno e un altro 11% si estende oltre i due anni.

Non solo aumenta il numero di attacchi informatici alle aziende di tutto il mondo, ma anche il valore complessivo del danno e quello medio per singola organizzazione. Il rapporto annuale “Cost of a Data Breach” (Costo di una violazione di dati) sponsorizzato da IBM Security e condotto dal Ponemon Institute si concentra sia sulle imprese a livello globale, sia di

L’articolo Cybercrime, i data breach costano alle aziende italiane 3,13 milioni di euro sembra essere il primo su Cybersecurity Italia.